Anniversario delle 5 giornate 18-22 marzo

Dal 18 al 22 marzo 1848, i milanesi si rivoltarono cacciando a pedate gli austriaci, cioè coloro che dominavano il Lombardo- Veneto, in quel periodo annesso all’Impero austro-ungarico.
Questa rivolta, scoppiata dopo l’arrivo in città della notizia che anche altre città europee si stavano ribellando ai poteri forti di allora, è passata alla storia come le 5 giornate di Milano.
Con 4 eventi dislocati in varie zone della città si brinderà a questo evento epico della storia milanese, italiana e europea.
L’iniziativa è promossa dall’associazione culturale Ecsit in collaborazione con vari comitati e associazioni presenti sul territorio.

18 marzo 2016

Dalle 18.00 alle 20.00
Presso il ChiAma Milano
di via Laghetto 2, Milano
Mostra fotografica con inaugurazione interdisciplinare e interattiva di Milano nel tempo

19 marzo 2016

Dalle 18.00 alle 20.00.
Presso il Circolino dell’Ortica
di via San Faustino 5
Presentazione di “Zaher e i suoi fratelli” di Guido Tassinari, edizioni Sedizioni
Alla fine della presentazione è previsto un brindisi.

20 marzo 2016

Appuntamento alle 16.30 presso il bar dei Martinitt
di via Pitteri 58.
Dalle 17.00 inizierà l’inaugurazione interdisciplinare e interattiva della mostra di Milano nel tempo specifica sul ruolo dei bambini dei Martinitt durante le 5 giornate di Milano

22 marzo 2016

Dalle 18.00 alle 20.00
Presso la Casa delle associazioni di via Bovisasca 173
Il Comitato La Goccia si racconta tratteggiando anche la Bovisa, area della città in cui opera.

Vi aspettiamo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...